Crea sito

IL GIOCO DEI NOMI

Per tutti i bambini che hanno frequentato la classe seconda della scuola primaria ecco un simpatico gioco per ripassare, divertendosi, i nomi di cose, persone, animali.

Niente di nuovo! Questo gioco è antichissimo e noi tutti lo conosciamo molto bene!

Pensando a Maria, e ai bambini con alcune piccole difficoltà, ho ideato una rivisitazione di questo gioco in modo da poterlo rendere accessibile a tutti!

Ho predisposto due versioni, in entrambi i casi il tabellone di gioco riporta 4 colonne ognuna per tipologia di nome: cose, persone e animali.

L’ultima colonna invece è dedicata ai nomi propri di persona.

Inoltre nell’intestazione di ogni colonna c’è un piccolo aiuto: si tratta di immagini relative al tipo di nome e che aiuteranno il bambino a discriminare e categorizzare.

VERSIONE 1

La prima versione è così costituita:

Un tabellone

40 Parole (10 per ogni categoria)

12 stelle e 12 cuoricini per segnare i punti

Si tratta di una attività ludica finalizzata a consolidare l’argomento trattato a scuola in cui il bambino, giocando con l’adulto, riconosce e discrimina i nomi di cose, persone e animali. 

Come si gioca:

Giocatori: un bambino insieme ad un adulto

Regole: Il bambino, senza guardare, prende 3 parole per ogni categoria e le dispone sul tavolo girate.

Mescolare le carte.

Successivamente il bambino pesca una parola, la legge e la colloca nella colonna corrispondente.

Se inserisce la parola nella colonna corretta guadagna un punto, se invece sbaglia fa punto l’adulto. Vince chi guadagna più punti.

VERSIONE 2

La seconda versione è così costituita:

un tabellone per ogni giocatore

pennarelli cancellabili da lavagna

lettere dell’alfabeto, escluse l’H e le lettere straniere.

Questa versione di gioco ha un livello di difficoltà superiore rispetto a quella precedente, poiché coinvolge diverse abilità cognitive quali il riconoscimento, l’attenzione, la memoria, il linguaggio … inoltre permetterà al bambino di consolidare la conoscenza dei nomi e di ampliare il suo vocabolario.

Come si gioca:

Giocatori: minimo 2

Regole: Si dispongono sul tavolo i cartoncini con le lettere dell’alfabeto girati in modo che non si vedano.

Si pesca una lettera.

Ogni bambino scriverà nel proprio cartellone, e nella colonna corrispondente, i nomi che iniziano con quella lettera.

Per ogni parola corretta si assegna un punto e si riporta il punteggio di questo primo round nell’ultima colonna. Si prosegue pescando un’altra lettera fino a completare il tabellone. Infine si sommano i punteggi parziali calcolando il punteggio totale.

Se viene estratta la lettera evidenziata di giallo il punteggio per ogni parola corretta vale doppio.

Potete comunque sbizzarrirvi e cambiare a piacimento le regole del gioco!!

Potete scaricare il file PDF scaricabile delle due versioni qui

Vi saluto con questo video in cui io e Maria presentiamo l’attività e giochiamo insieme!

Alla prossima!!